Torna alle notizie

Mutui e Prestiti – Torna la fiducia delle Banche!!

A fronte di una migliorata situazione della fiducia dei consumatori, come indicato dai dati Istat, in quanto l’indice di fiducia è cresciuto di un 1 punto superiore alle stime e inoltre per la componente economica in quanto l’indicatore è passato da  115,3 all’attuale 118,1, riparte la fiducia verso il mattone da parte delle Banche.

Non è il caso di brindare, ma le cose stanno migliorando, infatti il giudizio sul saldo della situazione economica si è ridotto di ben 13 punti, passando da -95 a -82. Sono dati significativi che spingono verso un pensiero positivo, la crisi non è passata, ma questi segnali danno fiducia.

E la tendenza positiva è evidenziata dal fatto che le Banche, anche se ancora con prudenza, stanno di fatto aumentando il numero delle erogazioni di Mutui acquisto casa. Un segnale sostenuto da analisi e previsioni delle Banche, negli ultimi anni molto attente ad aprire la borsa, e che ora stanno orientandosi verso l’investimento nel mattone in quanto i segnalatori evidenziano una ritrovata fiducia per il futuro.

Tutto ciò sostenuto dagli ultimi rapporti di Banca d’Italia che confermano il mantenimento, dal pari periodo del 2013, della riduzione del 12% del rischio bancario per un possibile crollo dei valori immobiliari. È questo un dato molto importante  ed è determinante ai fini della decisione delle Banche di ripartire con il finanziare il credito ipotecario.

Una buona notizia finalmente!!!

La borsa delle Banche non è aperta completamente, le troppe sofferenze per mancati pagamenti nel passato ne limitano l’operatività, ma la tendenza è di ripartire con erogazione dei Mutui in quanto il Rischio insolvenza è ridotto. Per questo motivo le richieste di Mutuo saranno valutate caso per caso. Per limitare il Rischio insolvenza le Banche richiedono una forte partecipazione al richiedente il Mutuo, chiedendo la partecipazione con circa il 40-50% del valore di acquisto dell’immobile.

La Banca oggi finanzia Mutui fino al 50-60% del valore della casa. Siamo ancora molto lontani dalle erogazioni del passato che potevano coprire fino al 100% del valore della casa, ma allo stato attuale è importante che la Banca cominci a tornare a vedere di buon occhio l’investimento immobiliare.

MutuiA

Leggi di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

PrestitiA: il sito di riferimento per il tuo preventivo prestito su misura.